Centro Diurno Socio Educativo e Riabilitativo per Disabili - BINETTO


Centro Diurno Socio Educativo Riabilitativo per Disabili “La Locomotiva”Binetto (BA) Art. 60 R.R. n. 4/2007 Iscritto nel Registro Regionale delle strutture e dei Servizi per Disabili con Atto Dirigenziale n. 636 del 04/07/2011


 
Definizione
Il Centro Diurno Socio Educativo Riabilitativo per Disabili “La Locomotiva”, in seguito denominato “Centro”, è una struttura socio-assistenziale educativa riabilitativa a ciclo diurno, finalizzata al mantenimento e al recupero dei livelli di autonomia della persona e al sostegno della famiglia. È destinato a soggetti diversamente abili (anche psico-sensoriali) con notevole compromissione delle autonomie funzionali, che necessitano di prestazioni riabilitative di carattere socio-sanitario. Il Centro è stato strutturato ed allestito per accogliere anche persone affette da disturbi dello spettro autistico.

Ubicazione
Il Centro è ubicato in Binetto presso i  locali della Stazione Ferroviaria FS di Grumo Appula gestiti in comodato d'uso dalla Cooperativa Solidarietà. Al fine di attivare il Centro, tali ambienti sono stati ristrutturati ed allestiti  secondo le più moderne tecnologie abitative ed i più elevati standard di qualità.

Finalità
Il Centro si propone di:
  • Migliorare la qualità della vita della persona favorendo l'interazione e l'integrazione sociale;
  • Rispondere in modo globale ed armonico ai livelli di crescita;
  • Favorire lo sviluppo delle competenze globali;
  • Incrementare e mantenere i livelli di autonomia funzionale contrastando i processi involutivi;
  • Sostenere le famiglie;

Destinatari
Il Centro accoglierà persone i cui deficit di natura psichica, intellettiva e neuro-motoria configurano disabilità di diverso grado, che necessitano di prestazioni  riabilitative di carattere socio-sanitario. Il Centro è specializzato per accogliere anche soggetti affetti da disturbi dello spettro autistico.

Capacità Ricettiva
Il Centro è autorizzato per accogliere 30 Utenti contemporaneamente. Possono essere previsti moduli di frequenza part-time, strutturati secondo le esigenze dei disabili e delle loro famiglie.

Orario di funzionamento
Il Centro è aperto dalle ore 9.00 alle ore 18.30.
Le attività saranno svolte in due turni dalle ore 9.00 alle ore 15.00 dal lunedì al sabato e dalle ore 12.30 alle ore 18.30, nei giorni feriali, dal lunedì al venerdì. La chiusura del centro è programmata durante le festività e nel mese di agosto.

Prestazioni
Il Centro assicura le seguenti prestazioni:
Educative, Culturali e Formative;
Assistenza tutelare;
Psico-motorie e Ludiche;
Educative indirizzate all’autonomia;
Formative finalizzate all’inserimento lavorativo;
Socio-relazionali;
Socio-sanitarie e riabilitative;

Area Autismo
Il Centro è idoneo ad accogliere  anche persone affette da disturbi dello spettro autistico. Tale specificità si concretizza nei seguenti canali:

Modello d'intervento
Si basa sull'uso integrato di strategie complementari: ABA, educazione strutturata, comunicazione aumentativa, strategie visive. Le strategie vengono applicate in maniera individualizzata e flessibile, coerente con i bisogni, le caratteristiche individuali e gli esiti della valutazione.
Risorse Strumentali:
Il Centro dispone di Software Applicativi Specifici per l'apprendimento; Giochi, Materiali e Sussidi,  Allestimento dei laboratori strutturati per l'autismo.

Ambiente  e Struttura
Il Centro è stato adeguato negli spazi  per le esigenze dei soggetti affetti da disturbi dello spettro autistico attraverso un intervento cofinanziato dalla Regione Puglia P.O. FESR 2007-2013- Linea di intervento 3.2 Azione 3.2.1

Personale qualificato
All'interno del Centro operano operatori specializzati nell'intervento con soggetti affetti da disturbi dello spettro autistico, con  la supervisione di un Coordinatore scientifico esperto in tale problematica.

Servizi Logistico/Gestionali
Servizio Mensa
Il pranzo verrà assicurato con pasti preparati e somministrati all’interno della struttura, avvalendosi della cucina del Centro. Il menù, diversificato nell'arco della settimana e calibrato in base ai bisogni di ogni ospite,  comprende: primo piatto, secondo piatto, contorno, frutta, bevande.
Servizio Trasporto
A richiesta, il Centro offre il Servizio di trasporto con mezzi attrezzati per la disabilità ed assistenza a bordo.

Igiene del Centro
La pulizia dei locali, dei servizi igienici e della cucina è svolto secondo attenti criteri di qualità:
Detersione e sanificazione della struttura attraverso le procedure prescritte;
Programmazione dei lavori di pulizia a cadenza giornaliera, settimanale, mensile;
Schede di sicurezza dei prodotti utilizzati per la sanificazione degli ambienti;
Applicazione del sistema HCCP;

Ambienti e Risorse
La struttura è così suddivisa:

  • Laboratorio Informatico
  • Laboratorio delle Autonomie
  • Laboratorio di cucina
  • Palestra
  • Sala relax
  • Mensa
  • Stanza per gli Apprendimenti
  • Bagni attrezzati per la disabilità
  • Bagni per il Personale

Personale
Il Centro si avvale di  Educatori professionali con almeno tre anni di esperienza nei servizi per disabili e assistenti sociali, in misura di 1 ogni 5 ospiti. E’  programmata una presenza  di psicologi ed  altri operatori sociali.
Il personale ausiliario assicura la presenza   nelle ore di apertura del centro, in misura di  1 ogni 15 utenti.

Il Centro, al fine di garantire un efficace funzionamento della struttura, si avvale di una Équipe Multidisciplinare costituita da:

  • Supervisore
  • Coordinatore
  • Assistente Sociale
  • Medico
  • Psicologo
  • Educatori Professionale
  • Assistenti di base/ OSS
  • Fisioterapista
  • Altre figure

L’Équipe Multidisciplinare svolge le seguenti funzioni:
Definisce le modalità di attuazione degli interventi individuali sulla base delle indicazioni dell’Unità di Valutazione Multidisciplinare che ha proposto l’ammissione
Verifica che la programmazione attuata dal personale del Centro avvenga nel rispetto degli obiettivi e delle finalità previsti dal progetto individualizzato
Verifica l’andamento del servizio erogato, coordina e stabilisce rapporti con le altre agenzie educative del territorio

Rapporto con le Famiglie
La famiglia della persona disabile è una risorsa portatrice di saperi e competenze relazionali insostituibili. Il rapporto con la famiglia dev’essere improntato dal riconoscimento delle  reciproche e distinte responsabilità: nessuna sostituzione (da parte del servizio), nessuna delega (da parte della famiglia), ma una chiamata a partecipare con le proprie competenze alla costruzione di un progetto di vita per i familiari diversamente abili.

Rapporto con i Servizi Territoriali, gli Enti Pubblici e la RETE informale
La metodologia del Centro è improntata al lavoro di RETE con i Servizi Territoriali, le Amministrazioni Comunali, le Aziende Sanitarie e tutte le realtà coinvolte nella costruzione e realizzazione del percorso individuale. La nostra azione educativa coinvolge anche le Parrocchie, le Associazioni, il Volontariato.
Il Centro, quindi, quale struttura integrata nel territorio, realizza una concreta integrazione sociale del disabile.
Il progetto educativo individuale
La stesura di un progetto individuale è conseguente alla fase di osservazione del soggetto al fine di individuare le aree di intervento, nell'ottica del consolidamento delle abilità presenti e la promozione di quelle emergenti o assenti. Il progetto viene condiviso dall'ospite – ove possibile – e dalla famiglia e attuato con una concertazione con gli stessi.

Tariffe
Il Centro applicherà le tariffe previste dalla normativa regionale di riferimento e/o dagli accordi con gli Enti Istituzionali competenti in materia (Comune – ASL).
La retta applicata per una frequenza full-time (dalle ore 8,30 alle ore 15,00)  è pari a € 51,64 (ai sensi della Deliberazione G.R. n. 3032 del 30/12/2010 pubblicata sul BURP n. 14 del 26/01/2011). Detta somma sarà corrisposta per il 50% dall'ASL e 50% a carico dell'utente, se dovuta in base al reddito ISEE
Sono previste modulazioni della retta in relazione a frequenze part-time del Centro.
Buoni di Conciliazione
è possibile usufruire dei Buoni di Conciliazione che prevedono una compartecipazione della quota sociale sino al 100%
Il nucleo famigliare può richiederli in maniera telematica, compilando l'apposito modulo (per la seguente operazione la Cooperativa si rende disponibile), ed inserendo tale tale richiesta nel modulo che la famiglia presenta alla PUA.
Sono buoni economici spendibili nei Servizi e nelle Strutture dedicate. Possono presentare domanda i nuclei familiari residenti in Puglia in cui siano presenti uno o più minori tra 0 e 17 anni alla data di presentazione della domanda con: I.S.E.E. non superiore a 40mila euro annui)

Assicurazioni
Il Centro è fornito di apposita assicurazione per l'esercizio dell'attività, compresa la responsabilità civile per danni verso terzi.

Convenzioni
Convenzione con il Comune di Grumo Appula (Capofila dell'Ambito Sociale Territoriale ASL BA5 - Comuni di Acquaviva delle Fonti, Binetto, Cassano delle Murge, Grumo Appula, Sannicandro di Bari , Toritto) – siglata il 24 Ottobre 2012
iscritto nel catalogo dell'offerta di servizi di conciliazione vita-lavoro rivolti alle persone non autosufficienti – Ammesso in data 6 Maggio 2013

I fattori di qualità sui quali basare gli standard e gli indicatori di qualità sono, di norma, così individuati:
Standard Strutturali e di Servizio :

  • Rispetto degli standard  strutturali previsti dalla normativa nazionale e regionale in materia;
  • Obblighi relativi alla sicurezza e igiene sui luoghi di lavoro;
  • Rispetto riservatezza dati personali;
  • Spazi allestiti secondo standard approvati dalla comunità scientifica (colore, illuminazione, arredi, materiale didattico);


CONTATTI

Str. Prov. per Sannicandro, snc - 70020 Binetto (Ba)

Presso Stazione Ferroviaria FS di Grumo Appula

Telefono / Fax - 080 3839635

Cellulare - 3929051633

Email - solidarietà.binetto@libero.it

Sito - www.solidarietacoop.it